“I Verdi, evidentemente preoccupati dal loro calo nei sondaggi e dalla crescita della Lega e dei suoi alleati in Europa, propongono addirittura di mettere fuori legge Identità e Democrazia. Se una cosa non piace a loro, va bandita, censurata, cancellata. Con che coraggio parlano di tutela delle minoranze, dopo che per cinque anni hanno promosso la vergogna del cordone sanitario contro chi non era allineato alla maggioranza, insultando il voto democratico e libero di milioni di elettori europei? Finalmente a sinistra gettano la maschera e mostrano il loro vero volto antidemocratico, intollerante e illiberale. Da loro, nessuna lezione”.

Così Marco Zanni, presidente del gruppo Identità e Democrazia, in risposta alle parole della copresidente dei Verdi Terry Reintke nel podcast “Eu Scream”, riportate da “Il Mattinale Europeo”.