Bruxelles, 9 apr – “C’è in Europa chi continua a gettare benzina sul fuoco e a parlare di guerra. I toni da guerrafondai che stanno utilizzando il presidente Macron e l’alto rappresentante Borrell non solo non aiutano, ma anzi rendono ancora più difficile una situazione grave e delicata, con il conflitto alle porte del nostro continente. Le parole odierne di Borrell, che parla di ‘guerra convenzionale ad alta intensità in Europa’ sono preoccupanti e irresponsabili, in un momento come questo. Macron e Borrell la smettano di parlare di guerra. Noi lavoriamo per la pace, affinché la diplomazia si sostituisca ai fucili e alle bombe”.

Così in una nota gli europarlamentari della Lega componenti della commissione Affari Esteri, Anna Cinzia Bonfrisco, Susanna Ceccardi, Marco Zanni (presidente gruppo ID).